E’ online il portale scuola-lavoro

Alternanza scuola lavoro

Ha preso il via, contestualmente alla riapertura delle scuole, il Registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro (RASL), punto d’incontro virtuale tra i ragazzi che frequentano il triennio conclusivo delle superiori e le imprese disponibili ad offrire loro un periodo di apprendimento on the job.

Ha infatti così previsto la riforma scolastica, che ha stabilito che almeno 200 ore per i licei e 400 ore per gli Istituti tecnici debbano essere svolte in un contesto lavorativo.
La tenuta e la gestione del Registro, prevista dalla L. 107/2015, è inclusa tra le principali funzioni delle Camere di Commercio nello schema di decreto di riforma del sistema camerale approvato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri il 25 agosto 2016.

Il portale www.scuolalavoro.registroimprese.it, – la cui realizzazione e gestione è stata affidata appunto al sistema delle Camere di commercio, prevede, nell’area aperta e liberamente consultabile, l’iscrizione gratuita di imprese, enti pubblici e privati, associazioni e professionisti intenzionati ad avviare percorsi di alternanza scuola-lavoro, anche nella modalità dell’apprendistato. In questo modo i dirigenti scolastici potranno ottenere informazioni importanti sulle imprese di maggiore interesse per i propri allievi finalizzate alla stipula delle convenzioni per l’attivazione dei percorsi di alternanza.

I dati sulle imprese che affluiscono nel RASL sono estratti direttamente dal Registro Imprese, che ne garantisce, quindi, l’ufficialità. Inoltre, il legame tra i due Registri rappresenta un ulteriore tassello nel processo di semplificazione delle procedure amministrative, una delle principali attività della mission delle Camere di Commercio e di InfoCamere in qualità di braccio tecnologico che ne permette la realizzazione.

Affinché il RASL diventi punto di riferimento per il sistema Paese e svolga la sua funzione di strumento di trasparenza amministrativa, che garantisce pari opportunità di accesso ai dati e ai percorsi di alternanza a tutte le scuole italiane, è fondamentale riuscire a trasmettere ad imprese/enti e professionisti l’importanza del loro coinvolgimento e la necessità di iscriversi a tale Registro. Per questo anche l’ente camerale ravennate ha attivato una campagna informativa capillare nei confronti delle imprese della provincia e degli enti interessati ad operare per favorire l’incontro tra scuole e imprese.

Per eventuali chiarimenti o maggiori informazioni puoi rivolgerti alla Camera di commercio di Ravenna, ufficio URP Registro Imprese, email urp@ra.camcom.it oppure collegarti al sito www.ra.camcom.gov.it alla sezione del Registro Imprese – pagina alternanza scuola-lavoro.

 

di Barbara Naldini
Resp. Servizio Affari generali e promozione economica
CCIAA Ravenna